Riportiamo qui un elenco dei gruppi, centri culturali, circoli ecc. che hanno deciso di intitolarsi a Giorgio La Pira. La lista è ovviamente limitata a quelli di cui la Fondazione ha avuto notizia, direttamente o indirettamente.

 

Chiunque abbia informazioni utili a completare questo elenco è pregato di farle pervenire a fondazionelapira@gmail.com

 

A Firenze

Opera per la gioventù “Giorgio La Pira”: via Gino Capponi, 28 – 50121 Firenze. Email: info@operalapira.it. Pagina Facebook. Tel. 055-579279. Presidente: Gabriele Pecchioli.

 

Centro Internazionale Studenti “Giorgio La Pira”: via de’ Pescioni, 3 – 50123 Firenze. Email: segreteria@cislapira.it. Tel. 055-219749. Pagina Facebook. Presidente: Maurizio Certini.

 

Opera di San Procolo: via di Vingone, 17 – 50018 Scandicci (FI). Email: famigliadelperugia@teletu.it. Tel. 055-741423. Referente: Gioietta Del Perugia.  

 

Associazione “Fioretta Mazzei”: via De’ Serragli 22 – 50124 Firenze. Email: giovannacarocci@alice.it. Tel. 055-2645520. Referente: Giovanna Carocci.  

 

In Toscana

Centro Culturale G. La Pira: Piazza Cavalca, 9 – 56010 Vicopisano (Pisa). Email: e.sardelli@gmail.com. Presidente: Elena Sardelli.

 

Centro Studi Sociali G. La Pira: Via Melegnano, 2 – 56038 Ponsacco (Pisa). Email: centrostudilapira@email.it. Pagina Facebook. Referente: Lido Sartini.

 

Centro Espaces G. La Pira: Piazza San Domenico, 1 – 51100 Pistoia. Email: acortesi2013@gmail.com. Tel. 0573-28158. Referente: padre A. Cortesi o.p.

 

Gruppo Culturale G. La Pira: Parrocchia di San Pietro a Grignano Prato in Via San Piero, 1 – 59100 Prato. Email: massimocarlesi@gmail.com. Referente: Massimo Carlesi.

 

Associazione Giorgio La Pira ONLUS: via del Carmine 18 – 59100 Prato. Email: ass.giorgiolapira@libero.it. Pagina Facebook. Tel. e fax . 0574-604263. Presidente: Elena Pieralli.

 

Associazione culturale Giorgio La Pira: Via Treviso, 4 Montemurlo (Prato)

 

Circolo ACLI Giorgio La Pira: Via Donizzetti, 68 – 59100 Prato. Email: falegnamiarredatori@gmail.com. Tel. 333-1213660. Referente: Andrea Payar.

 

Circolo ACLI G. La Pira: Via T. Gazzei – 53030 Radicondoli (Siena). Email: emiliott@libero.it. Pagina Facebook. Referente: Emilio Ottanelli.

 

Nelle altre regioni…

 

Trentino

Associazione Culturale Giorgio La Pira: Via Cavour, 1 – 39012 Merano (Bolzano). Email: info@associazionelapira.it. Presidente: Franco Pedranz. Referente: Andrea Rossi. 

 

 

Friuli Venezia Giulia

Associazione Giorgio La PiraCasa della Gioventù, via Roma, 13 – 33078 San Vito al Tagliamento (Pordenone). Email: don.dario@alice.it. Referente don Dario Roncadin.

 

Veneto

Centro Culturale Giorgio La Pira: Via Isonzo, 19 – 31045 Motta di Livenza (Treviso). Email: magofamily@libero.it. Tel. 329-3981817. Pagina Facebook. Referente: Alfredo Danese. Presidente: Raffaele Marcon. 

 

 

Lombardia

Circolo Giorgio La Pira:  Via Mantova, 9 – 20090 Buccinasco (Milano). Email: circolo@circololapira.it. Tel. 02-39548941. Pagina Facebook. Presidente: Paolo Cavenaghi. Referente: Filippo Bini Smaghi.

 

Centro Culturale Giorgio La Pira: Collegio De Amicis, salita Camuzio – 22063 Cantù (Como). 

 

Centro Culturale Giorgio La Pira: Via F.lli Cairoli, 60 – 23900 Lecco.

 

Gruppo Giorgio La Pira: Via R. Poretti, 1 – 25079 Vobarno (Brescia).    Email: luisarobertabarbiani@allianbank.it. Email: gruppogiorgiolapira@libero.it. Pagina Facebook.

 

Centro Culturale Giorgio La Pira Onlus: Via Boccaccio 6 – 27100 – Pavia. Email: centrolapira@libero.it.  Tel. 0382-301428.  Pagina Facebook. Presidente: Francesco Adenti. Segretario: Roberto Omodeo Zorini.

 

 

Piemonte

Associazione Università della pace Giorgio La Pira: via Roma, 7 – 12100 Cuneo. Email: info@universitadellapace.org. Tel. 0171-693523. 

 

Emilia Romagna

Centro Culturale Giorgio La Pira: Via Garibaldi, 7/c – 40061 Minerbio (Bologna). Pagina Facebook.

 

Centro Giorgio La Pira: Via Mazzini n. 4 – 41038 San Felice sul Panaro (Modena). 

 

Associazione culturale Giorgio La Pira: Via Calabria 6 – 42100 Reggio Emilia. Presidente: Graziano Del Rio.

 

Associazione G. La Pira: via Tassoni, 4/a – 42100 Reggio EmiliaEmail: bertolotti10@interfree.it. Email: piroligi@gmail.com. Referente: Pier Luigi Bertolotti.

 

Associazione G. La PiraCattolici per il bene comune”: Corso Mazzini  44 – 42015 Correggio (Reggio Emilia). Pagina Facebook

 

Circolo Nuove Luci Giorgio La Pira: via don Ramiro Tonani, 9 – Parma. Email: giuseppe.saglia@alice.it. Tel. 0521 969409. Referente: Giuseppe Saglia. 

 

 

Umbria

Circolo Culturale Giorgio La Pira: via A. Fratti, 2 – 06122 Perugia. Email: presidente@circologiorgiolapira.it. Pagina Facebook. Referente: suor Roberta Vinerba.

 

 

Lazio

Associazione culturale nazionale Giorgio La Pira: via Rio del Colle 1,  01033 Civita Castellana (Viterbo). Sede legale presidenza: Studio Corteselli.  Tel. 0761-599474. Email: emilio.corteselli@tin.it. Email: prof.giovannibianco@libero.it. Presidente: Emilio Corteselli.

 

Associazione Giorgio La Pira: via Appia, 1165 – 04026  Minturno (Latina). Email: glapira.minturno@libero.it.  Email: g.fedele@italferr.it. Tel. 339-4964608. Presidente: Gianfranco Fedele.

 

Cooperativa assistenziale Fratellanza Cristiana G. La Pira: via Alcide De Gasperi 59 -02100 Rieti. Email: rieti@coopcasaservice.com. Referente: Sandro Teodori.

 

Cooperativa Giorgio La Pira: via Menotti Garibaldi 15 – 00049 Velletri (Roma)Tel. 06-9641455.

 

 

Abruzzo

Circolo delle città unite “Giorgio La Pira” Abruzzo: Largo Por S. Maria, 13 – 66100 Chieti. Email: sara.madrigale@gmail.com. Referente: Manlio Madrigale.

 

 

Molise

Associazione Centro culturale Giorgio La Pira: Largo Garibaldi, 5 – 86034 Guglionesi (Campobasso). Email: cclapira@yahoo.it. Tel. 0875-689906. 

 

Puglia

Circolo culturale “Giorgio La Pira”Mottola (Taranto). Tel. 099-8862485. Email: francescagreco2010@live.it. Email:  angelomendace@gmail.com. Tel. 099-8861097. Referenti: Francesca Greco e Angelo Mendace.

 

Parrocchia S. Antonio da Padova: Via Arena – 73014 Gallipoli (Lecce). Referente: don Leopizzi.

 

Associazione Giorgio La Pira: via G. La Pira, parrocchia S. Pietro Apostolo, quartiere Cecilia –  70026 Modugno (Bari). Email: matteo.lupelli@live.it. Tel. 347-6666367. Pagina Facebook. Presidente: Matteo Lupelli.

 

 

Campania

Ass. Culturale Giorgio La Pira: c/o parrocchia Maria Santissima Addolorata, Via Addolorata 25 –  80055 Portici (Napoli).

 

Centro socio-culturale G. La Pira: via Terracciano Felice, 204 – 80038 Pomigliano D’Arco (Napoli). Email: gennscialo@gmail.com. Email: lapira.pomigliano@libero.it. Pagina Facebook. Presidente: Gennaro Scialò. Referente: Gaetano Pugliese.

 

Centro Iniziative Culturali e Artistiche (CICA) G. La Pira: Via Taverne, 62 – 84015 Nocera Superiore (SA). Email: antoniosalzano1950@gmail.com. Email: cica.lapira@nocera.teletu.it. Referente: Antonio Salzano.

 

Circolo dei cattolici Giorgio La Pira: piazza Duomo – 83100 Avellino.

 

Cooperativa Giornalistica Editoriale Giorgio La Pira: Via S. Francesco a Patria, 91 – 80014  Giugliano in Campania (Napoli). Email: info@giorgiolapira.com. 

 

Centro Studi Giorgio La Pira: viale Trieste 6,  Sessa Aurunca (Caserta). Tel. 0823-935207. Email: csglapira@alice.it. Email: claudio.plam@alice.it.

 

 

Basilicata

Associazione culturale G. La Pira: C. da Cavalieri – 85100 Potenza. Email: fraro7322@gmail.com. Referente: Francesco Romaniello.

 

 

Calabria

Centro ecclesiale parrocchiale Giorgio La Pira: Via Gagliardi, 106 – 89900 Vibo Valentia

 

Associazione Giorgio La Pira: Via Marcellina, 28 – 89843 Sant’Onofrio (Vibo Valentia). 

 

Circolo Culturale Giorgio La Pira: Via Verdi, 250/I – 87036 Rende (Cosenza). Email: eraldo.rizzuti@tin.it. Referente: Eraldo Rizzuti.

 

Associazione Giorgio La Pira: fondata a giugno 2012. Via Minzoni, 3 – 87100 CosenzaEmail: associazione.lapira@virgilio.it. Tel. 338-7786991. Referente: Romolo Cozza.

 

Centro Studi Giorgio La Pira: vico V Mazzini, 7 – 87011 Cassano all’Ionio (Cosenza)Email: francescogaro@libero.it. Tel. 098171271. Fondato nel 2007 da Francesco Garofalo, presidente.

 

 

Sardegna

Gruppo diocesano Azione Cattolica Giorgio La Pira: P.zza S. Domenico – 09100 Cagliari. Email: rsedda@tiscali.it. Referenti: Roberto Sedda e Loi Bonaria.

 

Sicilia

Associazione Centro Sociale G. La Pira: via Solarino, 52 – 96100 Siracusa. Operativa a Pachino.

 

Associazione Culturale Giorgio La Pira: Via L. De Caprio, 35 – 96100 SiracusaEmail: salvatore.xibilia@telecomitalia.it. Tel. 335-7688842. Referente: Salvatore Xibilia.

 

Associazione Centro Sociale G. La Pira: Contrada Biggemi, SS 114 – 96010 Priolo Gargallo (Siracusa)

 

Movimento Giorgio La Pira: Avola (Siracusa)

 

Cooperativa sociale Giorgio La Pira: via P. Barbagallo 1 – 96010 Solarino (Siracusa).

 

Parrocchia S. Caterina da Siena: 96019 Rosolini (Siracusa).

 

Associazione G. La Pira: Vescovado di Ragusa, via Roma, 109 – 97100 Ragusa. Email: cdc.ragusa@unicatt.it. Tel. 0932-652910.

 

Fondazione Familiare Giorgio La Pira: via Pascoli, 10 – 97016 Pozzallo (Ragusa). Email: info@lapira.it.

 

Associazione per la gioventù G. La Pira:  Via Pres. Kennedy, 65/5 – 97016  –  Pozzallo (Ragusa). Email: info@associazioneperlagioventugiorgiolapira.it. Email: car.nol064@gmail.com. Pagina Facebook. Referente: Carmelo Nolano. 

 

Associazione Giorgio La Pira “Spes contra spem”Pozzallo (Ragusa). Email: grazia.dormiente@gmail.com. Referente: Grazia Dormiente.

 

Associazione Giorgio La Pira: Via Donna Nuova, 91 – 94100 Enna. Email: didio.angelo@tiscali.it. Tel. 333-2094424. Referente: Angelo Di Dio.

 

Officina politica Giorgio La Pira del Polo Civico: Via C. Pavese, 5 – 93100 Caltanissetta. Email: ferdrov@tin.it. Tel. 338-4979048. Referente: Ferdinando Rovello.

 

Associazione Centro Sociale G. La Pira ONLUS: Via Filippo Gebbia – 92014 Porto Empedocle (Agrigento). Email: giorgiolapira2008@libero.it. Pagina Facebook. Referente: Rosanna Butticè.

 

FUCI Messina Giorgio La Pira: Via San Giovanni Bosco, 27 – 98022 Messina. Email: presidenza.fuci.messina@gmail.com. Tel. 345-7653082. Pagina Facebook. Referente: Tindaro Santospirito.

 

Associazione Giorgio La Pira: Mussomeli (Caltanissetta). Email: alp.mussomeli@gmail.com. Referente: Giuseppina Turrito.  

 

Centro Giorgio La Pira: Via Padovano, 36 – 95030 Nicolosi (Catania). Email: pepomazzaglia@alice.it. Referente: Giuseppe Mazzaglia.

 

Centro Mediterraneo Studi e Formazione G. La Pira: Via Canfora, 172 – 95127 Catania.   Email: direzione@medlapira.org. Tel. 0932-925024. Pagina Facebook. Referente: Flavia Cerino.

 

Centro Culturale “Giorgio La Pira”Adrano (Catania). Pagina Facebook. 

 

Associazione studentesca di promozione sociale G. La PiraScuola formazione socio-politica diocesana Giorgio La Pira:  Gela (Caltanissetta). Email: eventi.lapira@gmail.it. Presidente: Salvatore Manichino. 

 

Circolo Giorgio La Pira: via S. Pietro Gitto, 9 – 98057 Milazzo (Messina). Email: stefanomerlino1@alice.it. Tel. 090-9283557. Referente: Stefano Merlino.

  

Cooperativa sociale Giorgio La Pira ONLUS: Via Regina Maria di Sicilia, 27 – 90123 Palermo. Email: giorgiolapiracooperativa@legalmail.it. Tel. 091391373. Pagina Facebook. Referente: Gianfranco Marotta. 

 

Circolo Giorgio La Pira: via Villa Verona, 35 – Palermo. Email: rinolaplaca@libero.it. Tel. 338-1840061. Referente: Vittorino La Placa.

 

Centro G. La Pira: Via Reclusorio del Lume, 54 – 95124 Catania. Email: dimdib@tiscali.it. Tel. 347-7057877. Referente: Salvatore Di Mauro.

 

Gruppo Scout Agesci di Palermo: Palermo. Email: giuseppe.meli@palermo11.it. Email: lupobeppe1@virgilio.it.

 

 

LUOGHI E LOCALI INTESTATI A GIORGIO LA PIRA…

 

Piemonte

Auditorium  SERMIG – Torino

 

Lombardia

Circolo ACLI Giorgio La Pira – Albino (Bergamo)

Sala Consiliare Giorgio La Pira – S. Giovanni del Dosso (Mantova)

 

Friuli Venezia Giulia

Banco Alimentare – Friuli Venezia Giulia

Centro culturale Giorgio La Pira – Bellomi (Trieste)

 

Toscana

Circolo ACLI Giorgio La Pira: Via Tiberio Gazzei, 2 – 53030 Radicondoli (Siena). Tel. 0577-790718.

Circolo ACLI Giorgio La Pira: 52035 Pocaia di Monterchi (Arezzo)‎.

Istituto comprensivo Giorgio La Pira: viuzzo della Costituzione, quartiere San Donnino, Campi Bisenzio (Firenze).

Scuole primarie e d’infanzia intitolate a Giorgio La Pira a Campi Bisenzio (Firenze).

MCL Nucleo G. La Pira a San Jacopino: Via B. Marcello, 24 – 50144 Firenze.

Centro culturale Giorgio La Pira: Biblioteca Comunale – Vicopisano (Pisa), fondato nel 1989 da Gian Luca Sessa. Tel. 050-796117. Presidente: Stefano Fogli. 

Laboratorio di idee Giorgio La Pira – Livorno.

Sala comunale Giorgio La Pira di Venturina Terme (Livorno).

Centro Pastorale Giorgio La Pira – Pelago (Firenze).

Centro commerciale Giorgio La Pira – loc. Traversagna – Massa e Cozzile (Pistoia).

 

Lazio

Società Cooperativa editoriale / Fed. Movimento per la vita – Lungo Tevere Vallati 2, 00186 Roma. Email: mpv@mpv.org. Tel. 06-68301121. 

 

Campania

Oratorio Giorgio La Pira – Duomo di Caserta – Caserta

Centro Scolastico Giorgio La Pira: Viale Trieste “Residenza Adrianea” – 81037 Sessa Aurunca (CE). Tel. 0823935207. Email: centrostudilapira@virgilio.it.

 

Puglia

Circolo Partito Democratico – corso Manfredi 55, Manfredonia (FG).

Associazione cittadina – Modugno (Bari)Pagina Facebook.

 

Sicilia

Biblioteca Comunale – Monterosso Almo (Ragusa).

Soc. Coop. Sociale – Intesa Sindacale – Pozzallo (Ragusa).

Istituto Istruzione Superiore – Pozzallo (Ragusa).

Circolo Giorgio La Pira MCL  Ragusa.

Mensa fraterna Giorgio La Pira: Via C. Isgrò, 6 – 91025 Marsala (Trapani).

Circolo MCL Giorgio La Pira: Via Umberto I, 51 – 98057 Milazzo (Messina).

Circolo ANSPI Giorgio La Pira: via Garibaldi, 98060 Piraino (Messina).

Istituto Scolastico Comprensivo – Messina.

Fondazione Messinese Giorgio La Pira di Giuseppe Miligi – Messina.

Circolo ANSPI – Fiumara di Piraino (Messina)

Cooperativa sociale Giorgio La Pira – Via Regina Maria di Sicilia 22 – Palermo. Tel. 091391373.

 

Sardegna

Gruppo Diocesano G. La Pira: Via Vittorio Bottego 7 – Cagliari.

A Firenze esistono due importanti realtà intitolate a La Pira che hanno una loro pagina web a cui si puo’ accedere cliccando sul nome corrispondente:

 

L’ Opera per la gioventù Giorgio La Pira , fondata da Pino Arpioni, presso cui La Pira ha vissuto gli ultimi anni della sua vita

e

il Centro Internazionale Studenti “Giorgio La Pira” che la Diocesi di Firenze ha voluto creare per l’accoglienza degli studenti stranieri e che opera in questo campo dal 1978

 

Segnaliamo poi due pagine che si riferiscono alla vita ed alla attività di Giorgio La Pira e di Fioretta Mazzei

www.florin.ms/lapiramazzei.html

www.umilta.net/piramazzeiportal.html

 

Ispirato alla figura di La Pira è il progetto “Sul sentiero di Isaia” della Azione Cattolica Italiana. Il sito del progetto si raggiunge all’indirizzo:

http://azionecattolica.it/sentiero-isaia

 

Chiediamo a tutti coloro che hanno informazioni su altre pagine web che, a loro parere, andrebbero segnalate su questo sito, di comunicarcele all’indirizzo e-mail fondazionelapira@gmail.com

Nel suo testamento, La Pira nominava erede universale il Convento di San Marco nella persona del Padre Provinciale dell’ordine domenicano cui il Convento afferisce; al tempo stesso nominava suoi esecutori testamentari tre dei suoi più stretti collaboratori: Pino ARPIONI, Fioretta MAZZEI e Antinesca TILLI.

Per iniziativa degli esecutori testamentari e dell’erede universale si costituiva, nel gennaio 1978, cioè a pochi mesi dalla morte di La Pira, una Associazione che si prefiggeva lo scopo di promuovere la nascita di una Fondazione. Scopo della Associazione (e della costituenda Fondazione) era “la promozione di iniziative culturali e sociali nel nome del Prof. Giorgio La Pira per tramandarne il pensiero e l’azione a livello nazionale ed internazionale e per conservare, ed utilizzare a fini scientifici e culturali l’Archivio e la Biblioteca del Prof. Giorgio La Pira.”

Nel maggio 1995 si giungeva al riconoscimento della “Fondazione Giorgio La Pira” con sede in Firenze, in alcune stanze del complesso di San Marco in cui La Pira aveva avuto la sua Segreteria dal 1957 (clicca qui per vedere lo Statuto e gli  organi della Fondazione). La Fondazione è stata eretta in Ente Morale con Decreto Ministeriale del 28 marzo 1996 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 12 aprile 1996. Nel frattempo l’Associazione aveva svolto numerose iniziative (oltre ad un sostanziale restauro della sede, di proprietà demaniale), tra le quali possiamo ricordare: le celebrazioni annuali dell’anniversario della morte di La Pira (5 novembre); le pubblicazioni che la Associazione ha curato, stimolato o alle quali ha collaborato in modo determinante; i convegni organizzati (“La Pira oggi” – 1982 ; “La Pira e gli anni di Principi” – 1989); i viaggi in Russia “Sulle orme di Giorgio La Pira” promossi in collaborazione con l’Opera per la Gioventù “Giorgio La Pira”; e soprattutto la trascrizione di numerosi manoscritti di La Pira e l’inizio della digitalizzazione dell’archivio della corrispondenza.

Presidente della Fondazione è stata, fino alla sua morte avvenuta l’11 novembre 1998, Fioretta Mazzei.

E’ stata stipulata una  convenzione con il Convento di San Marco, proprietario dei libri e dell’archivio lasciati da La Pira, che affida tali beni alla Fondazione allo scopo di promuoverne lo studio e la valorizzazione. Nel 1983 la Fondazione si è fatta promotrice insieme all’Opera della Regalità ed al Convento di San Marco della causa di beatificazione di La Pira.

Una specifica convenzione con l’Agenzia del Demanio concede in affitto i locali di Via La Pira 5, con lo speciale sconto previsto dalla legge per le attività di alto valore culturale e sociale.

La Fondazione La Pira è sostenuta nelle sue attività da contributi del Comune di Firenze, della Regione Toscana e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo (MIBACT).

La Fondazione La Pira è sostenuta nelle sue attività da contributi di:

                   

 

Numerose iniziative e progetti sono stati e sono svolti grazie al sostegno economico della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.

Alcune attività relative alla diffusione della cultura del civismo negli istituti di istruzione superiore dell’area fiorentina sono state sostenute dalla Fondazione Carlo Marchi.

 

Per avere informazioni su modi di sostenere la Fondazione La Pira e/o la causa di beatificazione  CLICCA QUI.

Il sottoscritto …………………….  richiede di poter consultare la biblioteca e l’archivio della Fondazione La Pira nel quadro della seguente ricerca:

(descrivere la ricerca in non più di 10 righe)

(se la ricerca riguardante La Pira è solo una parte della ricerca sopra descritta, aggiungere non più di 5 righe di descrizione di questa parte)

La ricerca ha il seguente scopo…………(ad esempio redazione di un volume, di un saggio, di una tesi di laurea o di dottorato, ecc.) e si svolge nell’ambito di ……….. (ad esempio gruppo di ricerca universitario, CNR, ricerca individuale, ecc.).

Il sottoscritto ha preso visione del regolamento dell’archivio e della biblioteca della Fondazione La Pira e dichiara di accettarlo.

(   …………………… )

Allegare breve curriculum personale; nel caso di giovani ricercatori occorre aggiungere lettera di presentazione (di un direttore di ricerca, relatore di tesi, responsabile di progetto ecc.).

REGOLE GENERALI

L’archivio dovrà essere sempre CHIUSO. La chiave è in possesso della Archivista. Una seconda chiave – da utilizzarsi solo in caso di emergenza – sarà custodita in busta chiusa presso il Segretario. L’eventuale uso di questa chiave dovrà essere riportato nel registro dell’archivio specificando le ragioni; ne dovrà essere data tempestiva comunicazione al Presidente.

La consultazione di documenti da parte di persone esterne alla Fondazione deve essere autorizzata dal Consiglio di Amministrazione. In casi urgenti, il Presidente potrà autorizzare la consultazione e portare l’autorizzazione a ratifica nella prima riunione utile del Consiglio.

L’autorizzazione è concessa sulla base di una domanda nella quale andrà illustrato il progetto della ricerca e ne andranno precisati il carattere, gli sviluppi e gli sbocchi; la autorizzazione sarà concessa solo nel caso in cui la ricerca non interferisca con i programmi di ricerca/pubblicazione della Fondazione.

La consultazione è consentita soltanto presso la Fondazione, previo appuntamento con l’archivista, dott.ssa Beatrice Armandi, di regola il martedì e il giovedì tra le 9 e le 18. Al momento della registrazione si richiederà la sottoscrizione del relativo modulo (vedi allegati) e sarà richiesto un documento di identità.

Il ricercatore autorizzato a consultare documenti di archivio potrà ricevere un solo fascicolo alla volta; l’archivista controllerà e farà controllare la presenza di tutte le carte presenti nel fascicolo, registrerà la consegna (giorno e ora) e farà controfirmare l’interessato.

Il ricercatore non potrà utilizzare mezzi di riproduzione di sua proprietà; durante la sua presenza nella sede della Fondazione dovrà essere sempre presente l’archivista e/o il segretario.

Il ricercatore potrà richiedere un numero ragionevole di fotocopie, impegnandosi ad utilizzarle esclusivamente per la ricerca e nella forma autorizzata e a non fornirle a terze persone. Sarà redatto l’elenco dei documenti fotocopiati e potrà essere richiesto il rimborso relativo.

Il ricercatore autorizzato dovrà firmare una dichiarazione nella quale si impegna a non pubblicare i documenti senza una specifica ulteriore autorizzazione. La pubblicazione di ricerche nelle quali le informazioni acquisite dalla consultazione dell’Archivio abbiano una parte rilevante dovrà citare esplicitamente la Fondazione e il suo Archivio.

Non è consentito scompaginare l’ordine dei documenti e dei fascicoli, né apporre segni o numerazioni sulle carte

Al termine della consultazione il fascicolo sarà riconsegnato e controllato dall’archivista; quindi la riconsegna sarà registrata.

Non è consentito al ricercatore l’accesso all’archivio né al data-base elettronico della corrispondenza; eventuali ricerche su quest’ultimo potranno essere richieste all’archivista.

Esclusivamente nel caso di ricerche svolte da Fondatori o da persone incaricate dal Consiglio della Fondazione sarà ammesso che il fascicolo in consultazione sia custodito (sotto chiave e sotto la responsabilità del Segretario) per poterlo esaminare anche nei giorni successivi alla consegna, in assenza dell’archivista. In ogni caso la riconsegna dovrà esser fatta all’archivista.

MODULO 1 – RICERCHE PER TESI, SAGGI, VOLUMI NON MONOGRAFICI

Tra  la Fondazione Giorgio La Pira (d’ora in poi “Fondazione”) e il sig. ………………….. (d’ora in poi “studioso”), tenuto conto che:

L’Archivio di Giorgio La Pira è bene culturale notificato alla Soprintendenza Archivistica della Toscana, ai sensi del D.P.R. 30 settembre 1963, n.1409 con decreto dell’8 giugno 1985;

L’Archivio, di proprietà della Provincia Romana di Santa Caterina da Siena dell’Ordine domenicano, è nella disponibilità della Fondazione in base ad apposita convenzione perché questa possa servirsene per conseguire i suoi fini statutari;

Lo studioso ha fatto domanda di poter consultare le carte relative a …………….

ed è stato a ciò autorizzato con delibera del Consiglio di Amministrazione della Fondazione in data …………..

si conviene quanto segue

Lo studioso dichiara di conoscere e di accettare il Regolamento dell’Archivio; in particolare si richiamano di seguito alcune delle norme.

Lo studioso, preso contatto con l’archivista della Fondazione, indicherà con precisione i fascicoli che intende consultare; questi saranno consegnati, uno alla volta, e ne sarà tenuta registrazione nell’apposito registro. È in ogni caso escluso che gli studiosi accedano fisicamente all’archivio.

Non è consentito agli studiosi utilizzare propri mezzi di riproduzione; potranno, se autorizzati dall’archivista, richiedere un numero ragionevole di fotocopie/copie digitali.

Gli studiosi sono a conoscenza del fatto che la loro ricerca non deve confliggere con i programmi di ricerca e di pubblicazione della Fondazione; in particolare che la Fondazione ha in corso la redazione/pubblicazione di una biografia completa di Giorgio La Pira e che la apposita Commissione Nazionale ha in progetto la pubblicazione della edizione completa degli editi di Giorgio La Pira.

Le informazioni e la documentazione acquisita presso l’Archivio La Pira sono finalizzate alla redazione di un saggio/volume/tesi sul seguente argomento: ……… .

Nel caso di tesi (di laurea o di dottorato) lo studioso si impegna a fornire alla Fondazione copia cartacea della tesi stessa.

Nel caso che i risultati della ricerca vengano pubblicati in un saggio o in un volume il ruolo della Fondazione dovrà essere menzionato in modo adeguato.

Se, per qualunque ragione, non si dovesse giungere né a pubblicazione né a redazione della tesi lo studioso si impegna a restituire tutta la documentazione acquisita e a non utilizzare in altro modo le informazioni ottenute, salvo esplicita autorizzazione della Fondazione.

Firenze …………..

MODULO 2 – RICERCHE MONOGRAFICHE

Tra  la Fondazione Giorgio La Pira (d’ora in poi “Fondazione”) e il sig. ………………….. (d’ora in poi “studioso”), tenuto conto che:

L’Archivio di Giorgio La Pira è bene culturale notificato alla Soprintendenza Archivistica della Toscana, ai sensi del D.P.R. 30 settembre 1963, n.1409 con decreto dell’8 giugno 1985;

L’Archivio, di proprietà della Provincia Romana di Santa Caterina da Siena dell’Ordine domenicano, è nella disponibilità della Fondazione in base ad apposita convenzione perché questa possa servirsene per conseguire i suoi fini statutari;

Lo studioso ha fatto domanda di poter consultare le carte relative a …………….

ed è stato a ciò autorizzato con delibera del Consiglio di Amministrazione della Fondazione in data …………..

si conviene quanto segue

Lo studioso dichiara di conoscere e di accettare il Regolamento dell’Archivio; in particolare si richiamano di seguito alcune delle norme.

Lo studioso, preso contatto con l’archivista della Fondazione, indicherà con precisione i fascicoli che intende consultare; questi saranno consegnati, uno alla volta, e ne sarà tenuta registrazione nell’apposito registro. È in ogni caso escluso che gli studiosi accedano fisicamente all’archivio.

Non è consentito agli studiosi utilizzare propri mezzi di riproduzione; potranno, se autorizzati dall’archivista, richiedere un numero ragionevole di fotocopie/copie digitali.

Gli studiosi sono a conoscenza del fatto che la loro ricerca non deve confliggere con i programmi di ricerca e di pubblicazione della Fondazione; in particolare che la Fondazione ha in corso la redazione/pubblicazione di una biografia completa di Giorgio La Pira e che la apposita Commissione Nazionale ha in progetto la pubblicazione della edizione completa degli editi di Giorgio La Pira.

Le informazioni e la documentazione acquisita presso l’Archivio La Pira è finalizzata alla pubblicazione di un saggio/volume sul seguente argomento: ………

In linea di massima la pubblicazione dovrà essere fatta a nome della Fondazione, senza che questo comporti per essa obblighi economici. Se la pubblicazione appare a nome di altro soggetto o in specifica collana il ruolo della Fondazione dovrà essere menzionato in frontespizio in un modo giudicato adeguato dalla Fondazione.

Se, per qualunque ragione, non si dovesse giungere alla pubblicazione lo studioso si impegna a restituire tutta la documentazione acquisita e a non utilizzare in altro modo le informazioni ottenute, salvo esplicita autorizzazione della Fondazione.

Firenze …………..

FARE UN LASCITO TESTAMENTARIO
PER LA FONDAZIONE GIORGIO LA PIRA

Per sostenere l’attività culturale svolta al servizio dei valori cristiani e civili del messaggio di Giorgio La Pira da parte della Fondazione Giorgio La Pira è possibile lasciare un legato di beni mobili o immobili o nominare erede universale la Fondazione Giorgio La Pira Ente Morale eretto con Decreto Ministeriale del 28 marzo 1996 con sede in Firenze, via Giorgio La Pira, 5.

A tal fine le formule da utilizzare nel testamento possono essere le seguenti:

1) Se si desidera lasciare un legato di beni mobili o immobili:

” …Lascio alla Fondazione Giorgio La Pira Ente Morale eretto con Decreto Ministeriale del 28 marzo 1996 con sede in Firenze, via Giorgio La Pira, 5, a titolo di legato… (segue breve descrizione, se si tratta di beni immobili, o indicazione della somma, se si tratta di denaro o titoli), per i fini istituzionali dell’Ente”.

2)  Se si desidera nominare erede universale (o coerede) l’Ente sopra indicato:

“. ..Annullo ogni mia precedente disposizione testamentaria. Nomino mio erede universale (o coerede) la Fondazione Giorgio La Pira Ente Morale eretto con Decreto Ministeriale del 28 marzo 1996 con sede in Firenze, via Giorgio La Pira, 5, lasciando ad esso tutto quanto mi appartiene, per i fini istituzionali dell’Ente”.

(luogo e data)          (firma per esteso)

Il testamento deve essere scritto di mano propria dal testatore.